IN PRIMO PIANO
La giornata delle panzane PDF Stampa E-mail

Il Sindaco Gaetano De Feo e la più stretta costola dell’Amministrazione, cioè il Pd dei Rocco, è completamente allo sbando. Il segretario Marcello Rocco, in piena crisi d’identità, prima vorrebbe rilanciare l’attività amministrativa, dimenticandosi di avere due rappresentanti eletti nella maggioranza che non fanno nulla, poi qualche giorno dopo ne elogia la corretta gestione evidenziandone trasparenza e legalità. Non dice però che l’operazione “bilancio sociale” è costata ai contribuenti ben 5000 € per un libricino di 40 pagine, fatto e scritto male. Paradossale che si spendano fondi pubblici per rendere conto dell’attività dell’Amministrazione quando per due anni consecutivi siamo stati noi del Comitato Pro Serino a ricorrere al Prefetto per far discutere la verifica delle linee programmatiche di mandato, prevista dalle norme regolamentari del Comune. Si è dimenticato di dire anche che all’incontro, a parte noi del Comitato Pro Serino e di pochi iscritti del PD, non c’era nessuna rappresentanza cittadina. Ecco la considerazione che oggi Serino ha di questa amministrazione! E ancora, il segretario Rocco ha dimenticato o non sa delle innumerevoli denunce presentate al Prefetto e alla Procura di Repubblica di Avellino in merito a violazioni dell’art. 43 del T.U. sui diritti dei Consiglieri allorquando non vengono fornite le risposte alle interrogazioni e alle interpellanze a norma del regolamento.

Leggi tutto...
 
Il modello Baronissi PDF Stampa E-mail

Molte volte la via migliore per risolvere i problemi è quella di copiare le buone pratiche, specialmente nella gestione della cosa pubblica, dove modelli virtuosi funzionanti e collaudati possono essere calati nelle proprie realtà. E’ questo il caso della gestione dei rifiuti nel comune di Baronissi vincitore del premio a livello nazionale “Progetti sostenibili e Acquisti Verdi” iniziativa promossa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per premiare amministrazioni e imprese che hanno raggiunto risultati di eccellenza nell’attuazione di politiche di eco- sostenibilità ambientale. Baronissi è stata premiata per «l’approccio manageriale nella gestione del ciclo degli acquisti strumentali all’erogazione del servizio di raccolta differenziata». Per questo motivo i Consiglieri e il direttivo del Comitato Pro Serino hanno partecipato all’incontro organizzato dal comune di Baronissi per far conoscere il modello adottato nella gestione virtuosa dei rifiuti che ha portato il comune a rompere il paradigma che la una raccolta differenziata spinta sia costosa.

Leggi tutto...
 
La carica del "pippiano" PDF Stampa E-mail

Ci congratuliamo con il segretario del locale circolo del PD di Serino per la rappresentanza del nostro territorio a livello nazionale. Lo ringraziamo anche per l’impegno profuso per la Valle del Sabato e ci auguriamo che anche a livello amministrativo possa dare un impulso fondamentale rispetto al periodo di stagnazione generalizzata. Fa bene Rocco a provvedere al rilancio delle attività amministrative. Finalmente l’uomo giusto per poter mettere fine alla parola inerzia. Ci auguriamo tutti che possa dare consigli utili agli assessori affinché possano provvedere alla prosecuzione dell’iter interrotto per l’adozione e la definitiva approvazione del Piano Urbanistico Comunale. Inoltre siamo vicini alla decisione presa dal PD per aver scelto un nome appropriato al campo polivalente realizzato nella fraz. S.Sossio:

Leggi tutto...
 
Le pezze per i pantaloni sono finite... PDF Stampa E-mail

E’ comparso per Serino un manifesto a firma del dr. Responsabile dell’ufficio Tributi ha avviato una procedura di sospensione, per al massimo 90 giorni, per i cittadini proprietari di utenze non domestiche, qualora si riscontrassero discordanze con gli accertamenti eseguiti per la Tarsu. Noi del Comitato Pro Serino ci chiediamo come mai l’Amministrazione comunale e l’ufficio tributi ha posto in essere questa iniziativa solo per coloro che non hanno utenze domestiche. Perché non estendere questa agevolazione anche a coloro che hanno residenze domestiche. Non fanno parte di questo Comune?Sembra strano che al Municipio si facciano incontri con una o alcune categorie di persone mentre gli altri cittadini sono costretti o a pagare o a fare ricorso alla commissione tributaria, spendendo altri soldi! Il Comitato Pro Serino chiede a gran voce di salvaguardare tutti i cittadini, non solo poche persone che debbono pagare forse più di tutti gli altri messi insieme. Qui c’è una sperequazione e un favoreggiamento a discapito di tutti e a favore di pochi. Noi siamo per la correttezza istituzionale non per gli inciuci di palazzo.

Leggi tutto...
 
IMU, Quote rosa e registro tumori. PDF Stampa E-mail

Si è svolto lunedì in prima convocazione il Consiglio Comunale richiesto dal gruppo Consiliare del Comitato Pro Serino sulla “parità di genere – quote rosa”. Nonostante le disposizioni della legge 215\2012, la maggioranza De Feo ha votato contro la nostra mozione di modifica dello statuto comunale, rendendosi inadempiente di fronte alle decisioni del legislatore che disponeva l’adeguamento degli statuti comunali entro giugno del 2013. Hanno preferito conservare gli equilibri in maggioranza e non rispettare una norma chiara ed inequivocabile: per loro le donne possono attendere. Altro punto all’ordine del giorno proposto dal Comitato Pro Serino, riguardava l’applicazione dell’IMU alle unità immobiliari e relative pertinenze, concesse in comodato dal soggetto passivo dell’imposta a parenti in linea retta entro il primo grado (genitore-figlio) che le utilizzano come abitazione principale.

Leggi tutto...
 
AsSOGgETati a loro insaputa! PDF Stampa E-mail

Dopo il Consiglio Comunale, convocato dal Comitato Pro Serino, sulle problematiche derivanti dalla Soget spa, si è aperto un dibattito inaspettato in aula. A parte le rimostranze dei Consiglieri di minoranza Federico De Luca e Roberto Melillo su questioni sia politiche che tecniche, c’è stato un duro attacco dalle stesse fila della maggioranza da parte del Consigliere Pellecchia. Ha chiesto al Sindaco e ai suoi assessori: chi aveva proposto la presenza della Soget, come mai la politica è stata sostituita con iniziative proveniente da settori della dirigenza comunale, chiamando in causa il segretario comunale e la ragioniera del Comune e come mai nessuno si è reso conto delle vicende che si stanno consumando a causa della Soget.

Leggi tutto...
 
Un consiglio, ma solo di mattina! PDF Stampa E-mail

Il Comitato Pro Serino ha richiesto la convocazione del Consiglio comunale su due questioni delicate, che interessano l’intera collettività serinese: la questione Soget spa e la verifica delle linee programmatiche di mandato dell’amministrazione. Ancora una volta, però, il Consiglio viene convocato di mattina cercando di tenere lontano la cittadinanza da questioni di interesse generale. Perché non svolgere il Consiglio di sera, come spesso indicato da alcuni consiglieri di maggioranza, che alla fine non mantengono mai la parola data?

Leggi tutto...
 


Pagina 3 di 11
Design by Next Level Design / Script by Joomla!