IN PRIMO PIANO
Litigheranno senza cadere PDF Stampa E-mail

In prossimità della data di presentazione delle liste elettorali, molti nostri concittadini pensavamo che l'Amministrazione uscente De Feo aveva già ben programmato la figura del futuro candidato a Sindaco, a prosieguo delle proprie attività amministrative forti dei "grandi obiettivi raggiunti": approvazione del Puc, apertura del Parco Faunistico, riqualificazione della Villa Comunale, definitiva realizzazione della zona Pip in loc. Pescarole con relativa assunzione di 192 giovani di Serino, ecc. ecc. Noi abbiamo invece sempre denunciato pubblicamente che l'Amministrazione De Feo non è stata mai né coesa né compatta, ma avevano costruito la loro lista solo per accaparrarsi le poltrone a spese dei seriniesi. Infatti oggi assistiamo ad una guerra intestina tra chi desidera Vito Pelosi candidato a Sindaco, chi pensa di essere escluso, chi vuole candidarsi al posto del designato Pelosi e chi invece vuole solo alzare il prezzo del proprio potere politico all'interno del gruppo senza dimenticare che già due componenti della maggioranza, De Filippis e Ingino, sono fuoriusciti da tempo. Tutto ciò, a dimostrazione che le parole "litigheranno senza cadere" dette da noi nella scorsa campagna elettorale sono state profetiche.

Leggi tutto...
 
ATTO DI SUCCESSIONE PER IL COMUNE DI SERINO PDF Stampa E-mail

L'Assemblea degli iscritti del PD di Serino ha deciso di approvare la proposta del Segretario Marcello Rocco sigillando la candidatura a Sindaco del nipote di Gaetano De Feo, avv. Vito Pelosi e alla carica di Consiglieri comunali Vincenzo Ianniello e lo stesso Marcello. Ora facciamo un po’ di chiarezza politica sulla vicenda. Da una compagine partitica non ci si aspetta certo una deliberazione per la candidatura a Sindaco che è componente di un altro partito, tranne che i giochi non siano già stati decisi in altre stanze segrete. La prassi è quella per cui un candidato a Sindaco deve essere concordata tra le parti interessate, tra i vari attori della politica attiva e non da una parte sola. Ma se per i vari Di Zenzo, Pellecchia e Lucano va bene così, contenti loro contenti tutti. Analizziamo invece l'aspetto sociologico della questione. In ogni famiglia, la ragion di diritto lo sancisce, quando i genitori passano a miglior vita, le proprietà vanno ai figli, si espletano le formalità burocratiche, si dividono soldi e proprietà in modo equilibrato e la vita continua a scorrere come sempre, nel ricordo dei propri cari. Per il Comune di Serino sta succedendo una cosa analoga. L'imperatore e il suo primo cavaliere stanno formalizzando la loro successione. Al primo in eredità va la candidatura a Sindaco di Serino, al secondo la carica di vicesindaco in caso di vittoria. Agli altri tocca solo ratificare la successione del potere politico da padre in figlio e da zio a nipote. Già il nepotismo del locale circolo PD è stato da noi denunciato più volte, ma ora si tratta di un nepotismo che tocca anche le sorti di Serino.

Leggi tutto...
 
Terminio sotto le stelle 2015 PDF Stampa E-mail

Anche quest'anno il Comitato Pro Serino organizza Terminio sotto le stelle. Vogliamo far conoscere e valorizzare le nostre bellezze naturali.

Se volete trascorrere una notte d'estate in vetta ad uno dei monti più alti dei Picentini in buona compagnia e con tanta musica non dovete far altro che partecipare.

Per acquistare il coupon ed assicurasi l'scrizione chiamare ad uno dei numeri seguenti.

Abele De Luca : 3425165088

Enrico Solimene : 3420789200

Nicola De Luca : 3281340243

 

Oppure compilate la scheda di preiscrizione. Formalizzerete l'iscrizione il giorno del raduno a Serino così come previsto da programma.

Vi raccomandiamo di procedere alla preiscrizione su questo sito nel caso non riusciate ad acquistare i coupon.

Programma|Quote di partecipazione|Scheda di preiscrizione|Video

 

 
DIMETTETEVI PDF Stampa E-mail

Federico Rocco, Gaetano De Feo, Raffaele Ingino, Ianniello Vincenzo, Vito Pelosi, Donato Di Zenzo, Nicola Lucano, Luigi De Filippis, Antonio Pellecchia dimettetevi! A questa povera Serino, state procurando solo danni. Le vostre inerzie e scelte scellerate hanno dimostrato la vostra INCOMPETENZA AMMINISTRATIVA. Voi giocate a fare i “politici di razza” e fate finta di litigare mentre il paese sta al picco storico del degrado sociale e politico-culturale.

Agli inizi del mese di luglio sei Consiglieri comunali hanno chiesto, con lettera formale, indirizzata al Sindaco, chiarimenti e ripartizioni di deleghe, con rivendicazione del Vice Sindaco prima al PD di Federico Rocco e poi a Lucano Nicola. In data 7 agosto, Di Zenzo, Ianniello e Pelosi si dimettono da assessori. Nell’ultimo Consiglio comunale  De Filippis pubblicamente ammette di voler uscire dalla maggioranza De Feo. L’attuale vice sindaco Ingino non ha intenzione di dimettersi. Manovre da circo a due anni dalle elezioni! Per taluni, Pelosi Vito sarebbe il candidato ideale: starebbe al gioco senza opporsi a nulla, come ha sempre fatto, con religiosa sottomissione al PD e al futuro “zietto”. QUAZZELLE! Ecco cosa fate: quazzelle politiche mentre la “città futura” è oramai “trapassata”.

Leggi tutto...
 
Fritto misto alla "Tanuccio" PDF Stampa E-mail

Nell’ultimo Consiglio comunale di Serino del 20 giugno, si è manifestata un’enorme frattura tra vari componenti della maggioranza De Feo che covava, dormiente, nel grembo di molti protagonisti politici del momento. Un tutti contro tutti che ha decretato questo Consiglio come il peggiore dell’ultimo ventennio. Il Consigliere Federico Rocco del PD si è prodigato in tutti i modi possibili per far costituire un gruppo di Forza Italia al solo componente Pellegrino Mariconda, andando oltre il suo ruolo istituzionale e le norme statutarie del Comune, per poi farlo realizzare per via telefonica con Di Zenzo.Fino ad ieri il Rocco ha sempre denigrato sia Mariconda che FI: ma questa è ancora politica o ci sono fini “poltronistici”? Gli iscritti del PD, che credono ancora in alcuni valori, sono disposti a ingoiare questo nuovo rospo proposto dalla segreteria del PD serinese? Pellecchia non comprendeva

Leggi tutto...
 
SERINO, TI RENDI CONTO PDF Stampa E-mail

L’incontro di sabato 3 maggio 2014  con la cittadinanza, promosso dal Comitato Pro Serino, ha avuto un esito positivo. Sono state illustrate molte deficienze ed anomalie dell'Amministrazione De Feo che stanno gravando su noi cittadini e sul territorio. Sono stati evidenziati anche intenzioni e progetti da realizzare per il futuro, a partire dagli edifici scolastici, simicamente inadeguati. Il Consigliere Federico De Luca si è appellato al buon senso e alla disponibilità di chi non si riconosce negli attuali amministratori di maggioranza, per fare fronte comune a partire da subito e non ad un mese dalle future amministrative. Un’apertura di merito che, si spera, non finisca nel dimenticatoio. I presenti hanno seguito con attenzione ed apprezzato, per circa due ore, gli interventi stabiliti dagli esponenti del Comitato Pro Serino. Si è spaziato da questioni di natura amministrativa (gestione delle risorse comunali, responsabilità civili e penali di alcuni amministratori, con particolare riguardo al Segretario comunale, denigrazione del territorio e mancanza di un turismo proficuo per i nostri ristoratori e operatori commerciali) alla mancanza di progettazione e realizzazione di alcuni punti cardini di una comunità: dal sociale al Puc, ad errori di progettazione e spese per piani industriali senza fine. Abbiamo evidenziato, ad esempio, il fatto che da quando è assessore al Turismo Vito Pelosi, è scomparsa la “Sagra della Castagna di Serino”, il “Forum Giovanile” non esiste più, la “Notte Bianca” è stata scippata ai suoi ideatori per diventare una sagra di paese e il Parco Faunistico di Serino era circondato da cartelli con la scritta “Area Inquinata” e “Area Contaminata”, dando così l’idea di un paese inquinato, non consono ad un turismo di qualità. Il Comitato Pro Serino ha anche evidenziato come i soldi dei cittadini vengono spesi allegramente, a partire proprio da un opuscolo commissariato dall’Amministrazione De Feo costato quasi 6.000 euro per dire ciò che “non hanno fatto”, con errori e falsi (ampiamente discussi nella seduta pubblica), asseverati anche dal Revisore dei Conti. Sono intervenuti anche in modo determinante e con argomenti di rispetto, alcuni operatori locali per denunciare pubblicamente disagi e tempi morti di questa amministrazione. Durante l’incontro, è stato distribuito un libricino a firma del Comitato Pro Serino in cui si è analizzato la gestione dell’Amministrazione De Feo in modo puntuale. E’ intenzione dell’associazione iniziare una vera campagna d’informazione con tappe sul territorio, frazione per frazione, affinché si possano creare momenti di discussione e di confronto costruttivo.

 
La giornata delle panzane PDF Stampa E-mail

Il Sindaco Gaetano De Feo e la più stretta costola dell’Amministrazione, cioè il Pd dei Rocco, è completamente allo sbando. Il segretario Marcello Rocco, in piena crisi d’identità, prima vorrebbe rilanciare l’attività amministrativa, dimenticandosi di avere due rappresentanti eletti nella maggioranza che non fanno nulla, poi qualche giorno dopo ne elogia la corretta gestione evidenziandone trasparenza e legalità. Non dice però che l’operazione “bilancio sociale” è costata ai contribuenti ben 5000 € per un libricino di 40 pagine, fatto e scritto male. Paradossale che si spendano fondi pubblici per rendere conto dell’attività dell’Amministrazione quando per due anni consecutivi siamo stati noi del Comitato Pro Serino a ricorrere al Prefetto per far discutere la verifica delle linee programmatiche di mandato, prevista dalle norme regolamentari del Comune. Si è dimenticato di dire anche che all’incontro, a parte noi del Comitato Pro Serino e di pochi iscritti del PD, non c’era nessuna rappresentanza cittadina. Ecco la considerazione che oggi Serino ha di questa amministrazione! E ancora, il segretario Rocco ha dimenticato o non sa delle innumerevoli denunce presentate al Prefetto e alla Procura di Repubblica di Avellino in merito a violazioni dell’art. 43 del T.U. sui diritti dei Consiglieri allorquando non vengono fornite le risposte alle interrogazioni e alle interpellanze a norma del regolamento.

Leggi tutto...
 


Pagina 2 di 11
Design by Next Level Design / Script by Joomla!